Esserci è un dovere morale…

Recitava così l’invito all’evento che mi è arrivato su fèisbuc…

E forse mi aiuta a capire anche perchè il sindaco non ci fosse!

Siamo usciti presto io&Andre, di corsa in moto, verso l’aula bunker
Con soddisfazione notiamo presto che c’è qualche testa in più del solito, ma non abbastanza! La maggior parte dei presenti non è palermitana!
In 2500 arrivano con le ‘navi della legalità’ da tutta Italia.
Troppe finestre chiuse e troppi balconi vuoti!
Ieri io&Andr ci dicevamo: ‘ovunque nasceranno i nostri figli, anche in Finlandia, il 23 maggio di ogni anno saranno a Palermo!’…
Durante la marcia avevamo un giudice accanto. Lui, sua moglie e i suoi 3 bimbi piccoli, cantava ‘i cento passi’ e faceva i cori insieme a noi, quando gli han detto di raggiungere le istituzioni, s’è rifiutato! Aveva 2 omoni intorno… Riconoscibilissimi, la scorta! [Non ricordo il suo nome, ma l’ho visto un sacco di volte!]
C’era Maria, c’era Ingroia, c’era Grasso…
Ah! C’era anche Avanti! Che non ha fatto alcun intervento… E meno male! L’avrei fischiato senza pietà!
Palermo non ha saputo neppure invitare un ospite importante, uno di quelli che facciano da cassa di risonanza, uno di quelli che renda omaggio con ‘popolarità’… Ah! Mi correggo, c’era Jannuzzo… Ha recitato un pezzo che l’ottantacinque percento dei partecipanti (bimbi) non ha affatto compreso! Ha preferito indubbiamente Cristian Imparato!
Palermo non ha saputo mettere su il classico concerto ‘Mille note per ricordare’…
Si, ci vuole anche la festa! Ci vuole innanzitutto perchè attira le folle ed è importante perchè anche coloro che non hanno una spiccata sensibilità al problema, in questo modo, con la musica, con la festa, sono attratti e noi, quelli che ‘stà cosa’ la sentiamo forte, come un demiurgo indaffarato, possiamo darci dentro ed educare! Possiamo essere d’esempio ed informare!
Per fortuna le piccole associazioni realmente impegnate hanno saputo allestire una bella festa a Villa Trabia! Loro, i minuscoli e senza quattrini!
E il comune? La provincia? La regione?

Sono indignata!

1 Comment

  1. Vulcano del Sud » Blog Archive » Una strage maggiorenne…

    19 luglio 2010 at 10:19

    […] E io non abito più in quel posto… Qualche mese fa, ero alla marcia per Giovanni e, guardandoci negli occhi, io&Andr ci siamo detti :‘ovunque saremo, il 23 maggio e il 19 luglio, torneremo a casa e ci porteremo i nostri figli, … […]

Leave a Reply