Evviva l’università! Evviva Giurisprudenza! Evviva parenti docenti!

Una cupola dotta si spartisce il sapere di Palermo…
Immancabilmente primi al pubblico concorso!
Cattedre…Mica banane!

2 Comments

  1. Emanuele

    25 ottobre 2008 at 8:47

    Anche Ingegneria non è messa così “male”… di padri e figli e nipoti che gestiscono la facoltà ne è piena anche lei.
    Fa rabbia perché la meritocrazia rimane sempre una parola.
    Sono contro la riforma Gelmini per tanti aspetti… ma quasi quasi l’idea di ridurre da 5 ad 1 i professori… beh…
    Ciao,
    Emanuele

  2. Neve

    25 ottobre 2008 at 12:44

    A onor del vero bisogna precisare che non tutti i figli o in genere parenti dei professori lavorano all’università soltanto in quanto tali.
    Avere un parente-collega non può mica diventare una nota di demerito!
    Non tutti però ho detto.. qualcuno sì! 😉
    Eh.. per quanto riguarda l’idea della Gelmini, Emanuele, ti riferisci forse al turn over? Bhe.. non si tratta di una semplice riduzione dei professori, bensì di una “tecnica di assunzione” ben precisa: in pratica, ogni 5 professori che vanno in pensione.. ne verrebbe assunto solo 1.
    Non mi sembra una buona idea… :/
    Buona giornata, 🙂

Leave a Reply