Aspettando il concertone di Liga

Aspetto trepidante quella sera di mezza estate in luglio, quando il velodromo si trasformerà in un prato verde senza spalti attorno e le mie tonsille si ridurranno come due palline da tennis dismesse, qundo io&Andre “urleremo contro il cielo che Mario dà un colpo di straccio al banco del bar”…Insomma, ma quando arriva quella sera?! Ho i biglietti nel cassetto dal 9 di marzo, da quando li ho regalati ad Andrea per il nostro ottavo (eh si! OTTAVO!!) anniversario e il pensiero di dover aspettare ancora luglio…Cavoli!! Mi chiedevo perchè moltissime -forse tutte!- tra le più belle canzoni parlano di amore al femminile (e per favore non mi dite che la Pausini parlava di un certo Marco che se n’è andato e non ritorna più…Se n’andasse anche lei stà sfigata che ogni volta che la incocci alla radio ti porta così attasso che ti succede qualcosa di negativo! …Quella non è una canzone!)…Le 7 righe che vi posto di seguito sono anch’esse al femminile, ma io vi chiedo un piccolo sforzo, una piccolissima fatica: leggetele al maschile, perchè io le dedico ad Andrea, che se anche ha un nome che come quello delle femmine finisce con la A, è il maschio, che più maschio non si può! Parola di “boy”-scout!

grazie per il tempo pieno
grazie per la te più vera
grazie per i denti stretti
i difetti
per le botte d’allegria
per la nostra fantasia
l’amore conta…

Welcome in my life!

E si parte!
Sta sera mi sono messa a cercare una soluzione migliore allo space che mi stava pure un pò antipatico…Ed ho trovato questa!
Benvenuti a tutti quelli che vorranno passare, vorranno lasciare una traccia o rimanere anonimi!
Mi butto in questa nuova avventura, anche se di tempo per fare la smanettona non ne ho poi così tanto…Mi piaceva l’idea di avere uno spazio in cui dire la mia, quando ne avrò voglia e tempo, tutto qui! Questo blog non ha nessuna pretesa, se non quella di dire la mia…A chi vorrà leggerla!