ROMAnce…

Da quando vivo qui, un sacco di sogni hanno preso forma, sostanza, odore…

Forma di un rettangolo, più o meno! Di casa mia… cioè nostra (che è più bello!), sostanza di un lavoro concreto e seriamente stipendiato, odore di pelle chiara e zeppa di nevi e capelli castano chiaro e ricci sempre di fianco a me, quando voglio annusarli… Se anche il desiderio mi venga nottetempo quando ‘tutti’ dormono e io sola no!

Sembrano un pò un romanzo questi ultimi 132 giorni!

Non lo spegnevo mai il cellulare…
Da quando vivo qui, lo spengo ogni sera!
Lo tenevo acceso per gli squilli notturni, i messaggi d’amore dell’ora tarda (tardissima!) da trovare sul display o inviare se mi svegliavo nel cuore della notte!
Qui i messaggi d’amore non hanno molta strada da fare, basta che mi volti a sinistra e trovano destinazione!
Stacco il cellulare e chi s’è visto, s’è visto (oppure sentito!)…
Nel mio focolare ho tutto quello che serve! 😉
Basta e avanza!

A volte mi fermo a pensare quanto coraggio c’è voluto, ma in realtà io la difficoltà della scelta non l’ho proprio avvertita!
Razionalmente, mi rendo conto che la mossa è stata audace ed anche tanto, ma per me, per noi, è stata naturale, spontanea, il sacrificio non ha peso per chi si ama e ‘ha passione per far crescere il progetto‘!

E questa è…Romance!

Sotto un cielo di stelle e di satelliti

ora la città è un film straniero senza sottotitoli
le scale da salire sono scivoli, scivoli, scivoli

il profumo dei fiori l’odore della città
il suono dei motorini il sapore della pizza
le lacrime di una mamma le idee di uno studente
gli incroci possibili in una piazza
di stare con le antenne alzate verso il cielo

un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che
hanno ancora il coraggio di innamorarsi
e una musica che pompa sangue nelle vene
e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi
smettere di lamentarsi

il battito di un cuore dentro al petto
la passione che fa crescere un progetto
l’appetito la sete l’evoluzione in atto
l’energia che si scatena in un contatto…

Se mi fermo a pensarci… mi faccio una gran risata e vado allo specchio a schiacciarmi un occhio! 😉

The importance of right choice,
my best choice!

Leave a Reply