Saline&mulini…

Le cose cambiano…che neppure ce ne accorgiamo!
Ai tempi del liceo e a quelli non tanto lontani dell’università, la domenica era un giorno che non mi entusiasmava poi tantissimo perchè era uno di quelli che amavo di più… Vi pare un pensiero paradossale, lo so!
Il punto è che era una giornata così bella che era difficile immaginarsela sui libri…E poi era preludio di lunedì, di altra settimana di duro lavoro alle porte…
Oggi amo la domenica più di ogni altro giorno! (Forse perchè adesso mi piace un sacco anche il lunedì e la settimana tutta! ;))
La domenica è il giorno del Signore e quello delle gite!! 😀
Quello in cui impugno la fotocamera e prendo per mano il mio amore e ce ne andiamo a scoprire posti nuovi, a ridere, a fare strada…
A divertirci da matti col nostro amore semplice e grande!
A guardarci in faccia e a pensare a quanto è sorprendente che ‘le cose che abbiamo in comune sono 4850… le cose che abbiamo in comune sono facilissime da individuare… sono così tante che quasi spaventa, entrambi viviamo da più di vent’anni ed entrambi comunque da meno di trenta, ci piace mangiare, dormire, viaggiare, ballare, sorridere e fare l’amore,  lo vedi son tante le cose in comune che a farne un elenco ci vogliono almeno tre ore…
[Le cose in comune, D. Silvestri]

L’autostrada con te è una meraviglia!
Guardiamo i paesaggi verdi, come di rado in Sicilia, e parliamo dell’eolico…Pensiamo che Sgarbi sia un cazzone perchè l’eolico è solo progresso, civiltà (e poi allora i mulini a vento forse deturpavano il paesaggio?)… Perchè è giusto combattere le eventuali collusioni con la mafia, ma è ingiusto fermare la civiltà…
Essere isolani con te è una meraviglia!
Sentirci così imprescindibilmente legati alle nostre radici salate e bagnate…
Pranzare ai piedi di un vecchio mulino, io, te, i nostri panini fatti come ti piacciono tanto e le nostre mele rosse e croccanti… E’ una meraviglia!

Le nostre domeniche d’amore, d’ora in poi…
<3 <3 <3

1 Comment

  1. Mao

    23 novembre 2009 at 17:31

    A me la domenica è sempre piaciuta…e mi piace ancora di più quando non piove. Qui a Milano ha piovuto tutto il week end ed adesso, oggi, è spuntato il Sole. Beffa delle beffe.
    Quando studiavo poi non avevo pause, gestivo io il tempo, per cui la domenica era un giorno come un altro, non mi riposavo più degli altri giorni.
    Adesso invece sabato e domenica sono totalmente liberi dai pensieri ma sono anche gli unici momenti che posso dedicare allo svago per cui si riempiono di aspettative, e questo non sempre è un bene.  anche perchè poi bisogna aspettare altri 5 giorni prima che si ripetano!

Leave a Reply