Il tempo di riprogrammare

C’è un tempo per tutto e il mio tempo di vacanze, quest’anno, ha anche il sapore della riprogrammazione.

Tra pochissimo tempo la mia vita potrebbe subire uno scossone nuovo e non mi spaventa affatto!
Sto preparando, giá da qualche tempo, il terreno. Non avevo voglia di farmi trovare impreparata allo smottamento e quindi gioco d’anticipo! 😉

Siamo in vacanza e uno pensa che la vacanza sia il tempo per staccare la spina, per disconnettere completamente il cervello: l’emblema del qui e ora. Della brezza marina e del sapore di sale.

Lo è.

Ma è anche il momento migliore, tra una conchiglia che mi giace di fianco immobile e un telo bianco con la stampa dell’albero della vita che uno stanchissimo uomo che viene da lontano, stende al vento della mercanzia, per rielaborare ogni cosa. Per guardarla a mente lucida, con l’ottimismo della gente abbronzata.

Precisamente non so dove mi porterà il mio progetto, ma so che mi farà cambiare proprio strada e non è mai troppo tardi per farlo!
Del resto, sono una millenials e se ho una consapevolezza, è quella di potercela fare, di avere tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo a quella strada, qualunque sarà!

Probabilmente la mia prossima scrivania sarà meno grigia, il mio pc avrà altri programmi (esattamente come me!) e, se devo dirla tutta, non vedo l’ora!

Autunno, io sono pronta!
[E te lo dico d’estate, da una spiaggia in Puglia che è il paradiso!]
IMG_20170713_170227_521