Il mio vestito é bellissimo!

Ormai lo ripeto da giorni!

IL MIO VESTITO DA SPOSA E’ BELLISSIMO!

Non vedo l’ora di mettermelo, caro blog!

A volte mi ritrovo a fissarne la foto e a ridere come una sbroccata, peró è una sensazione eccezionale!
Un’euforia pazzesca!

Come sto?

Benissimo!

Ho un’energia inverosimile, non mi fermo mai e non mi stanco mai!

Marzo è Marzo e io l’adoro, ma questo Marzo è stato esplosivo! E’ stato un multicentrum di emozioni, dalla A allo Zinco!
E non vuol finire, poi!
Sembra stia rimanendo a farci compagnia e a riempire il nostro cuore per il 90% del tempo dell’anno! 😉

Il compleanno mio, il nostro anniversario, la ‘promessona’ di matrimonio, il compleanno di Andrea, la sua abilitazione, che adesso ne fa un ingegnere vero e proprio!

‘Di un’astuta ricorrenza,
un bacio è solo un bacio,
e Marzo è una promessa…’

[Maggese, C. Cremonini]

Ma quante sorprese c’erano riservate per me?

Veloce come la luce!

Se dovessi partire col racconto di questa giornata, non saprei affatto da quale momento iniziare… E’ stato un concentrato di sorrisi e lacrime!

E’ durata 5 giornate questa giornata!

Provo a dare un ordine cronologico a questa marmellata di emozioni, che dici caro blog?

Cominciamo dalle 4.50 a.m., quando quella cagaca**i della sveglia comincia a sbraitare…
E vai, diritta a Fiumicino (grazie al mio lovely futuro maritino che mi porta!)…
C’è una sorpresa da fare!
E non importa che sarà una sfacchinata pazzesca, e non importa che per un volo di poche ore ho speso un occhio della testa…
Non importa perchè per una stellina come quella non c’è fatica che valga, denaro che basti…
Io non lo so perchè nella vita accadano cose inspiegabili come quelle che sono accadute alla mia stella, ma mi basta un rosario di legno, una perla di legno da mettere nelle sue mani per affidare tutto ció alla Mamma più mamma che c’è! Tutto il resto è un 110 con la lode, una splendida orchidea, uno spumante frizzante, una parte di letto, un ago di flebo, un granello di sale di una lacrima, l’irruenza di una speranza, la grinta di una piccola stella…

E poi facciamo che si fanno già le 13 e c’è un’altra sorpresa da fare!
Diritti all’asilo da Sofia!
E lei mi salta addosso, mi riempie di baci e mi regala un fiore fatto di carta crespa colorata e una cannuccia verde d’aranciata!
Cosa puó succedermi di meglio oggi? Cosa, caro blog?

E poi?
E poi riaprono i negozi!
E poi m’infilo il primo vestito da sposa, uno dopo l’altro!
Uno, due, tre, quattro!
Ne trovo uno che mi piace, molto! Lo compro!
Ma non è quello che di lì a poco, m’avrebbe riempita d’allegria! M’avrebbe fatto abbracciare la signora dell’atelier, mia mamma e mia cognata!
Non è quello che avrebbe fatto dire a Sofia: ‘anche io voglio un vestito come quello di Beppi!’
Quello che davanti ad uno specchio enorme m’avrebbe fatto fare le facce più buffe, che m’avrebbe fatto fare la smorfiosa, m’avrebbe illuminato la faccia e m’avrebbe fatto dire: ‘QUESTO E’ FATTO PER ME!’
Senza una modifica da fare, niente di niente!
Quello sarebbe stato per meee! :)

Quello era per me perchè l’ho trovato!
Un negozio più tardi (dei tre che ho girato!)…
Ho avuto proprio una gran fortuna!

E poi di corsa a riempire il trolley di ‘cibo materno’… E di nuovo a casa! :)

Ho rischiato di perdere il volo, ma Roby, caro blog, è proprio un nipote speciale!
E se stamane mi aveva recuperato Gabry, sta sera, in un battibaleno, mi ha riportato Roby in aeroporto!

E di nuovo a casa dal mio amore a cui porto un’arancina e un cannolo! 😉

Trucchi&balocchi!

E se resto a studio a pausa pranzo, trovo il tempo per te, mio lovely blog!

Oggi ho deciso di rimanere perchè sono un pizzico raffreddata (grazie al mio maledetto collega maschio!!), non m’andava di stancarmi, magari prendere due goccioline di pioggia, visto il cielo così incerto!

Sono uscita con una coleghetta… Era interessante l’idea di inaugurare lo stipendio al reparto make-up della Coin!

…E così fu!
Passeggiatina a via Cola di Rienzo e caffettino niente male (sono riuscita a perdere lo scontrino due secondi dopo che il tipo me l’ha dato! Sono sempre il solito buffo disastro!).

(Non mi dispiacciono proprio le passeggiatine con lei! Ovviamente non conosco bene i colleghi, sto qui da pochissimo, ma ‘ad energia’, mi sembra molto simile a me! Mi pare una tipa positiva! ;))

Adesso aspetto di ricominciare…
Finisco questa canzoncina che ho nelle orecchie e poi… Non vedo l’ora di correre dal mio amoooreee!! 😉

‘Tra il doloristan e il piaceristan…’ [Jovanotti, Sulla Frontiera]

Mondello mi manca più di sempre!
Guardo la foto che, fiera e suscitando le invidie di tutti quelli che una cosa così non ce l’hanno, ho messo come sfondo nel pc a lavoro e, ora più di sempre, c’ho il desiderio di andarci…

Mai m’era successo!
Perchè lí ci stavo sempre e potevo andarci quando volevo, seppur a Mondello non c’andassi poi così spesso!

Quando si ha la meraviglia sott’occhio si stenta a vederla!
E, adesso che ce l’ho lontana, mi viene lo spinno*!
C’è il mare piatto e il cielo rosa in quella foto (dell’amico Marco!), proprio come piace a me!
Che sembra di sentire l’arietta fresca primaverile o invernale di quando quel posto mi fa impazzire!
D’inverno, come ogni pranzo del mio compleanno, che quest’anno romperà la tradizione!
Eppure sarà un compleanno importante questo!
E sarà in quest’altra città…
(Magari fosse al mare anche sta volta!)

Spesso riduco a icona tutti i programmi per godermi la foto… Mi sento un pó sciocca a emozionarmi davanti a una foto che ho ‘vissuto’ un trilione di volte!
I miei piedi sporchi di sabbia su quella battigia, granello dopo granello, mi sembra di sentire l’umido tra le dita…

*spinnare= desiderare (ardentente!) 😉

Kebrillah-Kebrillah…

Se c’avete un lettore mp3, catafottetevi le cuffie dentro alle orecchie e sparate a palla il volume di questa canzone…

ROMA, STADIO OLIMPICO, TAPPA EVENTO ORA TOUR 2011…

Vi dice niente questo?

Abbiamo preso i biglietti due settimane fa, ma non avevo ancora trovato il tempo per ‘sigillare’ qui la questione!!

Sono emozionata come un pilota che guida per la prima volta una Ferrari, un attore alla sua ‘prima prima’, un bimbo che monta per la prima volta sui pattini a rotelle…

STRAWoOoW!! 😀