L’universo in un tepee…

E’ bello avere la possibilità, a due passi dal lungo Tevere sempre incasinato, di stare immersi nel verde a godersi il rumore del parco…

Un’ape che vola piano, la pipì di un cane, la voce di un professore inglese che fa una lezione di teatro a una scolaresca seduta sul prato.
Un filo di vento, le foglie che ballano piano, gli uccellini che beccano le briciole di una galletta…

C’è un tepee montato lí di fronte, c’è scritto ‘favole sottosopra’ in un cartello sulla tenda bianca.
E poi ci sono dei cuscini rossi e degli sgabelli colorati… Chissà cosa staranno facendo!

Io ho finito il mio pranzo e resto qui a resettare il cervello!

Oggi c’è sciopero della metro, quindi resto un pó a godermi lo spettacolo!
C’è il sole caldo, così caldo che mi sa di mare!
Eppure il mare mio non c’è qui!
Ed è davvero la cosa che mi manca più di tutte!
Non credo che mi abitueró mai a questa assenza! Nonostante tutti i guadagni che ho fatto…
Non credo.
Io sono del segno dei pesci e il mio acquario resta pur sempre un altro!

Ho voglia di fare un salto a Palermo!

Ti capitano mai i momenti di nostalgia, mio caro blog?

Ecco, a me, all’indomani di una città che era diventata rosanero, mi capita!

E’ quasi un anno che siamo qui, sembra ieri…
A volte mi chiedo se mai un giorno ritorneremo…
Poi guardo quello che abbiamo, quello che con le unghia e con i denti, da stra-cazzuti che siamo, ci stiamo costruendo, a quattro mani, solo a quattro mani, e che altrove non avremmo e mi do la risposta…
E cerco di farmi venire un’idea per trovare un sostituto al mare mio… Anche se credo che posso spremer le meningi quanto voglio, un’idea non mi verrà!

Mi fisso!

Non so se vi capita, ma io mi fisso!

Bè detta così… 😀

Forse è meglio dirvi di più, va!
Se c’è una canzone che mi piace, è finita!
Sarei capace di ascoltarla anche 30 volte di fila e non mi stanco!
Ed è quello che sto facendo da quando sono arrivata a casa!
Sto ascoltando ‘Ma che discorsi’, di Daniele Silvestri ed ha un ritmo troppo mio!

MI STRA-PIACE! 😀

Il testo è strano, ma io prendo solo quello che mi interessa dalle canzoni e siamo a cavallo!
Se per esempio una canzone parla di un amore mozzafiato, ma che poi finisce… Ma ‘chissene’ se poi finisce?! Per me vale solo la parte dell’amore mozzafiato! 😉
C’è forse una regola per legarsi a una canzone?!
Certo che no!
Ciascuno ha le sue! Io ho le mie!

…Mi fa pensare a quanto sia la strada giusta, questa, la nostra!
A tutte le volte che all’inizio, soprattutto, in una città così immensa come è Roma ‘ci siamo persi’ e poi prontamente ci siamo detti ‘gira di qua, giiira!’… 😀

Mi sa che me l’ascolto un’altra volta! 😉

Ventitre di maggio…

Avevo detto una volta, che ovunque mi trovassi, dispersa nel mondo, il ventitre di maggio e il diciannove di luglio, volevo tornare a Palermo…

Non oggi, purtroppo!

Lo farò, mi adopererò con tutte le forze per ogni ventitre di maggio futuro e per ogni diciannove di luglio…
Ci voglio portare i miei figli, ogni anno, per fargli odorare cosa è stato e cosa potrà ancora essere  in un posto così lontano da dove probabilmente nasceranno…

Ed è un cane che si morde la coda la mia Città di merda così bella!

E non mi va neanche di parlarne, scrivo di getto quello che mi passa per la testa, senza il bisogno e l’accortezza di motivarlo… Non devo spiegare, nè giustificarmi per quello che provo. Chi mi leggerà, forse non avrà gli strumenti per andarci a fondo, ma coglierà di certo le mie emozioni, la mia rabbia e il mio disdegno.

Mi manca la mia Città!
Da qui è anche più difficile ricordarne gli uomini piccoli e silenziosi che divennero grandi e rumorosi!
Mi manca una Città incazzata che il ventitre di maggio si riversa in strada, mi manca quell’albero pieno zeppo di pizzini, gli striscioni, le uniformi blu e i fazzolettoni colorati, Addiopizzo e Villa Trabia…
(Oggi, per tributo, me la metto la mia maglietta!)

Ciao Giovanni!

Oro nero… il mio caffè! ;)

Lasciatemi bere questo caffè e poi restare ferma per mezz’ora!

Sono ‘energeticamente’ provata, ma non mi arrendo!
Lavorare, studiare, avere panni da lavare, pranzi da preparare, camice da stirare, fidanzati da coccolare, metro da prendere al volo, san pietrini su cui camminare… Tutto insieme, ogni giorno, non è semplice!
Ma è bello! E’ molto bello!
Soprattutto, è quello che voglio!
Ho le giornate pienissime, così piene che a volte mi scordo di tagliarmi le unghie!
(Le porto, insolitamente, lunghe ormai! :D)

‘La vita non è facile, ci vuole sacrificio…’ [La linea d’ombra -Jovanotti]

Basta un attimo, basta guardarmi intorno, basta davvero un millesimo di secondo di riflessione per essere fiera di me, di noi! Di quello che abbiamo scelto d’avere e di quello che stiamo facendo per tenercelo stretto!

Siamo troppo ‘corna dure’ noi e fanculo alla modestia, che ogni tanto una botta di autostima fa bene! 😉
Credo che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero fare l’esperienza che stiamo vivendo noi: fare fagotto e andare…
Il rischio e la saggezza!
Scegliere!
E’ una delle cose più belle della nostra vita questo ultimo annetto! 😉

La mia parte di letto, in questa parte di vita [Come musica- Jovanotti]

Io sono fatta così: sono ESPANSIVA!
I miei amici lo sanno, parlo tanto, li abbraccio, faccio un pó di casino per dimostrare il mio affetto!
(Mi espando!)

‘Fisicamente’, faccio sentire la mia presenza…

E fisicamente mi approprio di spazi che proprio miei non sarebbero…
Ora, capisco che sconfinare nella parte d’armadio che non mi spetta (e quando parlo di armadio, dovrei aprire un capitolo a parte…) puó esser non inteso come dimostrazione d’affetto (anche se avrei tanti elementi a sostegno della mia tesi…), ma vi prego, quando parliamo di ‘letto’, insisto, vi prego, passatemi l’intento affettuoso!

Ma secondo voi, se una ruba la parte di letto al suo fidanzato, con che altre spiegazioni lo puó fare se non per amore e voglia di stare ‘vicini-vicini’??? 😀

Qualcuno vuol spiegare al mio fidanzato che se sconfino regolarmente, nella sua parte di letto è solo perchè lo amo così alla follia che ho bisogno di stargli appiccicata per tutta la notte??

E’ quasi un anno che viviamo insieme e ancora non riesce a farsene una ragione!
Ma è recidivo, allora!
…E poi a colazione, tra un fiocco di mais e una fetta ai cereali, è lì, puntualmente, a chiedermi spiegazioni! 😀

Non sono una ruba letto! Sono fatta così! 😀

(Dedicato a te, con tutto l’amore che ho! <3)

L’ascolto l’ultima volta e vado!

Sto per uscire di nuovo…

(preferirei rimanere a dormire, a dire il vero!)

Devo tornare a studio! Il dovere mi chiama, ma intanto sto ascoltando “Il meglio deve ancora venire” del Liga, da tipo mezz’ora…
A noi (e per noi intendo noi! Gl’invincibili! Io&Andr!) piace un sacco e ci siamo molto affezionati! Ed è così che mi spunta un sorriso e la voglia di tornare a casa sta sera e stringere forte il mio futuro marito… che quasi gli farò mancare il respiro sta sera!

Il meglio deve ancora venire… 😀

Ogni giorno che vivró, ti sposeró! [Ti sposeró -Jovanotti]

Caro blog,
Prima o poi mi porterai in tribunale e mi accuserai d’abbandono, io saró condannata e la sentenza mi riporterà sulla retta via, a prendermi cura di te con la stessa dedizione d’un tempo…

(Deformazione professionale!)

Ciao mondo!
Piccola mia finestra sul pianeta terra! Mi manchi!
E’ difficile ‘rimandare l’ispirazione’… Che poi finisce che la fiammella del fuoco della mia scrittura svampa e con lei pure il mio racconto!

Eppure da raccontarti ce n’è!
Eccome se ce n’è!

Cominciamo da una cosa importante, la più importante…

Abbiamo la data!
In realtà è già da qualche giorno che i cari la conoscono, ma passa dalle imposte di questa finestra solo oggi!

Hanno preso piede tante leggende metropolitane sulla data di calendario del nostro evento…

Chi ci ripropone con cadenza costante il nuovo spot, fresco-fresco, del Crodino e del suo gorilla, intitolato “LOTTO”, chi ci invita a giocare al gioco del LOTTO (oppure a darci all’ippica, piuttosto che fare il grande passo!), chi ci porta a visitare la mostra alle scuderie del Quirinale di Lorenzo LOTTO…

Insomma, tutto riporta all’ OTTO!

E non è un OTTO qualunque!

E’ un OTTO buffo, credo il più simpatico dell’anno!

E’ l’ OTTOTTOBRE! 😀

Lo scorso 8 maggio è cominciato il conto alla rovescia, mancano meno di 5 mesetti ormai!
Ci siamo quasi!
E non vedo l’ora!

Sarà una festa incredibile e sarà anche il primo di ‘ogni giorno che vivró, -in cui- ti sposeró’, per dirla come la direbbe Lorenzo! 😉