Estremo saluto

E’ normale sentirsi di fare un torto a un marito e pensare di dare al suo cuore i colpi di forbici che invece spettano ai propri capelli??

Sta notte mio marito ha dormito abbracciato ai miei capelli, ogni tanto, prima di addormentarsi, gli ha dato un bacio e quando sta mattina è uscito di casa, ha dato loro l’estremo saluto!

Più tardi taglio i capelli, caro blog! Questi 80 cm di spaghetti biondi, tac! Saltano!

E se anche ero convintissima e decisa di farlo, oggi quasi, quasi ci ripenso perchè mi pare di dare un dispiacere a my love! QUESTO NON E’ NORMALE! 😀

Io adoro le teste dai capelli corti e se in questi ultimi anni ho mollato la presa, è stato solo per amore! Aaaahhh l’amooore! Cosa non si fa per amore?!
Però devo dire che pestarseli nottetempo con i gomiti o ritrovarseli durante il giorno bloccati sotto a un’scella o pensare alle prossime vacanze al mare con orrore, manco è bello!

Ero partita da un taglio radicale alla Federica Pellegrini, passando per la testa di Victoria Beckam e Malika Ayane, poi ho ritrattato, ho pensato a Dianna Agron, ma non ero poi così sicura e allora il caschetto di Katie Holm, ma anche quello di Cameron Diaz non è male… Non lo so cavolo! Non lo so! E mi restano solo 5 ore per decidere! E poi, la frangia o niente frangia? Eccchepppalle!

Va bè, oh, non lo so come finirà più tardi! o.O

14 febbraio… perchè noi siamo rock! ;)

Non si comprano fiori a San Valentino, se non un iris giallo!
Non si fanno cene, se non con frittate a forma di cuore!
Non si fanno regali costosi e banali, meglio dei biscotti fatti in casa, come da tradizione, dentro a una scatola tutta fatta a mano! 😉

Tutto questo è rock! (Il resto è lento! :P)

Rientra nel gioco!

Cominciamo da qui…

Le immagini, lo sai caro blog, parlano meglio di ogni parola e questa era da un pò che aspettavo di fartela vedere! :)

“Forse ho ancora sonno, ma mi chiaman forte:
RIENTRA nel gioco, gioca la tua parte!
Si sa, non è ancora nato chi gode all’avventura
guardando il mondo dietro il buco della serratura”

[Cenerentola]

Un cerchio, un fazzolettone nuovo e un bicchiere di vin brulè! Rientro in gioco! In fondo, dopo un intero anno dedicato a sistemarmi, quello successivo a ‘maritarmi’… è anche il momento di smetterla di rimanere concentrati su di sè e spostare l’attenzione ancora una volta sulla scelta che tanti anni fa ormai, ho fatto…
Buona strada a me, allora! 😉

Mio marito li sa fare i regali! ;)

Che ve devo dì?

Evidentemente l’ho indottrinato bene a stò picciotto!
Fatto sta che è in escalation mio marito!

Ieri erano 4 mesetti esatti dall’OTTOTTOBRE… io gli ho regalato una bella pizza homehandmade e lui… Luuuiii…

Un pacchetto trattamento benessere per il capello che… CHE NON VEDO L’ORA DI ANDARMI A FARE!!

E’ una delle persone che meglio di tutte sa scegliere i regali giusti Andrea! Come fa? E’ pure più bravo di me! Cavolo, ce ne vuole!!
Il mio problema è che non riesco a regalare cose che non mi piacciono, pure se so che sono il desiderio supremo della persona a cui devo fare il regalo… Non ce la faccio! Se per me è una porcata, una porcata resta! Ecco perchè, per esempio, non riuscirò mai a regalare una borsa di Guess o un disco di Laura Pausini (e mentre scrivo il suo nome tocco ferro perchè porta sfiga solo a pensarla!).

Ok, ok, chiamo il salone e prenoto! 😉