…Alla fine dell’arcobaleno!

Non si può cercare un negozio di antiquariato
in via del corso.
Ogni acquisto ha il suo luogo giusto
e non tutte le strade sono un percorso.

Raro è trovare una cosa speciale
nelle vetrine di una strada centrale.
Per ogni cosa c’è un posto,
ma quello della meraviglia
è solo un po’ più nascosto.
Il tesoro è alla fine dell’arcobaleno
che trovarlo vicino nel proprio letto
piace molto di meno.

Non si può cercare un negozio di antiquariato
in via del corso.
Ogni acquisto ha il suo luogo giusto
e non tutte le strade sono un percorso

Come cercare l’ombra in un deserto
o stupirsi che è difficile incontrarsi in mare aperto.
Prima di partire si dovrebbe essere sicuri
di che cosa si vorrà cercare dei bisogni veri.
Allora io propongo per non fare confusione
a chi ha meno di cinquant’anni
di spegnere adesso la televisione.

Non si può entrare in un negozio
e poi lamentarsi che tutto abbia un prezzo,
se la vita è un’asta sempre aperta
anche i pensieri saranno in offerta.

Ma le più lunghe passeggiate,
le più bianche nevicate e le parole che ti scrivo
non so dove l’ho comprate,
di sicuro le ho cercate senza nessuna fretta
perché l’argento sai si beve
ma l’oro si aspetta

N. Fabi, Il negozio di antiquariato.

2 Comments

  1. Emanuele

    18 gennaio 2010 at 20:14

    Questa canzone l’ho nel cuore, grazie di avermela fatta tornare in mente! 😉
    Ciao,
    Emanuele

    1. Roberta

      18 gennaio 2010 at 20:31

      😉 beeene! mi fa piacere!

Leave a Reply