Il giorno di dolore che uno ha…

Sono triste
e non mi succedeva da un sacco…

Poco fa anche il pc è impazzito ed ha aperto una canzone per caso… Non lo so come è potuto accadere!

Quando farsi una ragione vorrà dire vivere…

Io non lo so che mi prende! Davvero! Sta sera sono a pezzi!

Ho mandato un sms ai miei amici e ho scritto
‘Ti voglio bene e non voglio mai più perdere una sola occasione per dirtelo’

Quando il cuore senza un pezzo il suo ritmo prenderà…

Ma che senso ha?
Ho vergogna a chiedermelo!

Mi sento un’idiota!

Al ritorno da casa di Manu c’era solo un silenzio di tomba in macchina…
Non parlavamo! Non ci siamo riusciti!

Io pensavo a Fra che ci raccontava che la donna della sua vita l’aveva incontrata e che se anche era dispiaciuto di non poterla più riabbracciare, era felice di averla incontrata!

Io pensavo che lui aveva appena detto che questo disegno non era stato beffardo perchè è un disegno che lui presto capirà…

Io pensavo alla sua fede, alla forza di una preghiera, a Manu che ad appena 30 anni non c’è più…Che avrebbero dovuto vivere felici e insieme, che adesso doveva essere l’esplosione della vita e non della morte!

Io provo sconforto!

Non voglio più perdere una briciola del mio tempo!

Fra ci raccontava che Manu era contenta perchè tutto questo sarebbe servito a qualcosa, almeno a qualcuno…
Si che servirà!
A me, almeno a me!
Manu, ti piaccia sapere che a me il tuo sacrificio è servito!

Sarà una ‘verifica’ per molti…
Per noi che siamo scout e conosciamo bene il senso della parola ‘verifica’, per chiunque sappia o voglia imparare a verificarsi… A staccare la spina, guardarsi dentro e tirare le somme.

Non riesco a smettere di piangere!

2 Comments

  1. Emanuele

    13 aprile 2010 at 1:11

    Per certe cose non c’è spiegazione che tenga. Serve la Fede, tanta Fede.
    Ciao,
    Emanuele

  2. Mao

    28 aprile 2010 at 11:12

    Robi, ti abbraccio soltanto. Per quel che può servire.

Leave a Reply