Silvio burning Rome…

Peggio di Nerone!

Dire che sono ‘ncazzata nera è un eufemismo…

Indignata per il mio paese che proprio non ha più fiato, che è al collasso come i polmoni di un fumatore incallito in una stanza senza finestra.
Furiosa per quei cazzoni dei black bloc che hanno distrutto mezza città.
Orripilata per quella stronza che sull’autobus diceva ‘Aaah stì studenti! Questi sono i professori sessantottini… Anvèdi che educazione gli danno…’

Allora, brutta fascista di merda (e il turpiloquio è d’obbligo), intanto impara che l’educazione ai figli la danno i genitori e impara anche a non demandare alle altre agenzie educative ciò che te per prima dovresti fare.
Lo vorrei proprio vedere tuo figlio, se magari non era tra quelli che incendiavano la città oggi pomeriggio o se magari non c’ha una svastica rasata tra i capelli…

E vado a rimettermi in mano i libri di Sistemi Giuridici Comparati… Magari capisco in quale nazione sia meglio emigrare…

Povera Italia mia!

1 Comment

  1. Emanuele

    14 dicembre 2010 at 22:42

    La sinistra è malata. Malata da tempo. La sinistra ha una malattia chiamata “perdiamosempre”. Non hanno scoperto la cura e così ogni volta, puntualmente, dilaga. Persino quando, dall’altro lato c’è la lebbra, il colera, l’alzaimer, la sla. Riescono nel miracolo e mostrano al mondo la loro malattia.
    Appena scopri dove andare fai un fischio.
    Ciao,
    Emanuele

Leave a Reply